Seguendo l’antica tradizione olivicola radicata nella provincia di Teramo, Aprol Abruzzo nasce nel 1978 come associazione tra produttori locali per diventare, nel 2005, società cooperativa agricola con sede nel comune di Colonnella.
Il luogo in cui la cooperativa opera è unico nel suo genere: volgendo lo sguardo verso occidente l’imponente versante orientale del Gran Sasso d’Italia (2914 metri s.l.m.) domina il paesaggio con il massiccio del Corno Grande; scendendo verso valle, le assolate colline teramane vanno a poggiarsi dolcemente alle pianure per raggiungere le spiagge e incontrare il mare Adriatico. E’ in questa molteplicità  di clima e territorio che da sempre l’uomo ha la possibilità di coltivare numerose varietà di ulivo. Ogni cultivar è in grado di concepire un frutto che racchiude profumi e sapori diversificati e ogni olio è in grado di raccontare la storia dei luoghi da cui esso è stato generato.

Aprol Abruzzo vuole custodire le tradizioni e la passione delle tante famiglie di agricoltori del territorio teramano, contribuendo con competenze e metodologie mirate, a tramandare la memoria olearia. L’obiettivo è dunque il mantenimento di quelle qualità che hanno fatto del nostro olio un prodotto celebrato nel passato da poeti e scrittori e che attualmente viene richiesto ed apprezzato in tutto il mondo.

Parte vitale della cooperativa sono le famiglie storiche della provincia di Teramo, dedite alla coltivazione di uliveti secolari e alla produzione di olio da molte generazioni. Insieme ad esse, la presenza di giovani aziende volge la visione verso la modernità dei metodi e delle tecnologie, senza però distogliere l’attenzione dalla salvaguardia dell’eccellenza qualitativa del frutto autoctono, risultato di secoli di devozione e amore.